101 perché sulla storia di Genova che non puoi non sapere

10,00


>>>>>IMMEDIATAMENTE DISPONIBILE<<<<<

COD: 9788822736161 Categoria: Tag:

Description

Ogni centro urbano degno di nota ha un aspetto misterioso e affascinante, che invoglia alla scoperta con quella curiosità discreta e rispettosa propria dell’esploratore. Se poi quella città è Genova, ecco che il mistero si infittisce, si perde nel dedalo delle sue stradine contorte e tormentate, quasi mai distese nello slargo di una piazzetta, nel mare che viene tenuto nascosto oltre una barricata di strade sopraelevate, di magazzini d’altri tempi o di un acquario fra i più grandi d’Europa. Provare a rispondere a 101 perché sull’antica Superba diventa allora una sfida intrigante e soprattutto intricata, un gioco che richiede pazienza e passione.
I tanti interrogativi che riguardano Genova vengono proposti in ordine cronologico, in modo da comporre una sorta di storia a mosaico. Storia e storie che servono a raccontare una vicenda complessa e per certi versi contraddittoria, che parte dalla preistoria e arriva fino alle curiosità dei nostri giorni.

Alcuni dei perché a cui potrai rispondere:
Perché i fruttivendoli si chiamano “besagnini”?
Perché Campopisano si chiama così?
Perché l’Acquasola copre un cimitero?
Perché si portavano le pentole a teatro?
Perché via di Scurreria leva gli scudi?
Perché la chiesa della Madonnetta dà le spalle alla città?
Perché il “Teatro della Tosse” ha un nome così infelice?
Perché Carlo Felice costruì un teatro dell’Opera?
Perché la meridiana della cattedrale è detta “L’arrotino”?
Perché la Circonvallazione a Monte è tutta in piano?
Perché lo stadio di Marassi è intitolato a Luigi Ferraris?
Perché la stazione Principe si chiama così?
Perché le mura del XII secolo sono dette “del Barbarossa”?
Perché Jean Gabin fu arrestato a San Silvestro?

Dettagli

Anno

Pagine

336

Rilegatura

Brossura con copertina morbida

Lingua

Italiano

Author

CÀLZIA FABRIZIO

Editore

NEWTON COMPTON EDITORI

Series

101