18,00


>>>>>DISPONIBILE IN 6/7 GIORNI DALLA DATA DELL'ORDINE<<<<<

COD: 9788832278088 Categoria: Tag:

Description

Uno stretto lembo di terra, chiuso a est dal Muro Giallo e affacciato a ovest su un profondo e imperscrutabile precipizio: questa è la cosmografia della Città. Gli abitanti, provenienti da epoche e Paesi diversi, trascinano le loro vite in una continua e programmata ascesa e discesa nella scala sociale, mentre una macchina decide di volta in volta la loro professione futura. Ciascuno ha un Mentore, che lo guida all’interno di un gigantesco Esperimento di cui nessuno conosce realmente lo scopo, ma che viene continuamente evocato. E intanto, in alto nel cielo, il grande disco del sole si accende e si spegne secondo uno schema misterioso. Ideata dai due autori già alla fine degli anni Sessanta e rimasta in un cassetto fino al 1989, quando finalmente, nel clima della Perestrojka, fu possibile pubblicarla, La città condannata rappresenta l’opera che, più di ogni altra, raccoglie e sviluppa i temi principali della produzione dei fratelli Strugackij: le eterne domande filosofiche sulla condizione umana, sul complesso rapporto tra ambizione personale e bene collettivo, sul vuoto ideologico. Una toccante metafora del valore della vita e del percorso che ognuno di noi è tenuto a fare.

Tradotto per la prima volta in italiano

Con una postfazione di Boris Strugackij

Dettagli

Anno

Pagine

432

Rilegatura

Brossura con copertina morbida

Lingua

Italiano

Author

STRUGACKIJ ARKADIJ,

STRUGACKIJ BORIS

Editore

CARBONIO