Storie di Ucraina

12,00


>>>>>DISPONIBILITÀ IMMEDIATA<<<<<

COD: 9788886973885 Categoria:

Description

Autore sul margine, Nikolaj Kostomarov cercò di coniugare il rigore scientifico con le sue idee di fratellanza e solidarietà slava, raggiungendo risultati a volte sorprendenti. Come accadde a molti rappresentanti dell’intelligencija russa del XIX secolo, tentò in gioventù la via breve della cospirazione, pagata con la prigione e l’esilio. Di questo periodo sono le prime due opere qui pubblicate, La legge divina e lo Statuto della fratellanza di Cirillo e Metodio, dedicate alla questione ucraina e alle comuni radici cristiane dei popoli slavi.
Al suo lavoro di storico appartiene il terzo testo, Viaggio a Volgsk, in cui Kostomarov descrive i meccanismi di crescita sociale e di sviluppo economico di una remota regione della Volga. L’ultimo lavoro, La rivolta delle bestie, fu composto in età avanzata ed è una metafora delle rivolte contadine che egli aveva studiato nel passato; in molti ritengono sia servita da spunto a George Orwell per la stesura del suo La fattoria degli animali.
Oggi, il nazionalismo di ritorno ha fatto di Kostomarov il punto di origine della storiografia ucraina, ma si tratta di una lettura impropria: egli appartiene al retaggio comune degli slavi orientali, che dalle lontane origini precristiane, passando per la Moscovia e finendo all’Impero dei Romanov, ha alimentato indistintamente ucraini, grandi russi e bielorussi. In un’Europa ancora lontana dalla vera unità dei popoli, la figura di Kostomarov e le sue opere diventano un paradigma di solidarietà e di ricerca dei punti comuni alle varie culture.

Dettagli

Anno

Pagine

122

Rilegatura

Brossura con copertina morbida

Lingua

Italiano

Author

KOSTOMAROV NIKOLAJ

Editore

ODRADEK